Shadows and Fire

Ritorno nel Regno di Kal (parte 2)

Il ritorno dell'Ombra che cammina

Investigando le notizie di un antico portale all’interno della foresta a Est di Vorae, avete scoperto un avamposto risalente all’Impero di Bael Turath, in una zona che una tribù di ogre sta usando come campo base. Nell’avamposto avete incontrato il fantasma di un Tiefling (che si è presentato come Il Custode) che mantiene un piccolo un “Tempio della Memoria”, dedicato a divinità scomparse e dimenticate da tutti: vi ha detto che l’avamposto, un tempo appartenente all’Impero di Bael Turath, è caduto a causa di un attacco dei draghi di Arkhosia.

Evitati gli ogre e parecchie trappole all’interno dell’avamposto, avete combattuto un umanoide poi rivelatosi un Drago Blu apparentemente impazzito. Avete riattivato il portale, e deciso di attraversarlo, perché conduce al regno di Kal, e potrebbe essere una buona occasione per restituire il Cuore di Xarzath al Malik.

Appena attraversato il portale, avete incontrato un anziano Gnoll (Mognyr) che è apparentemente entrato in contatto con Yenoxhtaralunvennd, e sapeva del vostro arrivo. Lo Gnoll era lo sciamano della sua tribù, ma è stato scacciato da un collega più giovane (Gnask) entrato recentemente in possesso di grandi poteri legati al fuoco. Grazie a questi, Gnask sta radunando una grande armata di Gnoll, per marciare sul regno di Kal. Grazie al vostro aiuto, un attacco di Elementali del Fuoco ad un piccolo avamposto è stato sventato.

Avete deciso di tornare a Kal, per informare il Malik dell’imminente assalto e restituire il Cuore di Xarzath. Arrivati in città, un gruppo di mercenari (I Fennec) vi ha distratto, mentre alcuni ladri hanno tentato – senza successo – di sottrarvi il Cuore di Xarzath.

Siete riusciti a rintracciare i mandanti dei ladri, che si sono rivelati essere un Tiefling, una donna dalle vesti rosse – apparentemente molto malata – e l’ Ombra che Cammina. Li avete colti di sorpresa, e durante uno scontro il Tiefling e l’Ombra hanno sciolto una specie di sigillo sulla donna, che si è trasformata in una cosa brutta.

Dopo un brutale combattimento, l’Ombra e il Tiefling sono riusciti a fuggire attraverso un portale statico, che apparentemente conduce ad un accampamento di Gnoll. Che stiano lavorando con Gnask?

La cosa brutta, sconfitta, ha proiettato una specie di scintilla azzurra verso la parte povera della città, e si è ritrasformata nella donna malata, ora morta.

Comments

albertotonda Callisto

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.